Treviso

Oderzo/Annullati i falò dell’Epifania

Anche quest’anno, stante la ben nota situazione sanitaria, per Oderzo e frazioni sarà un Natale probabilmente un po’ sottotono.
Non può essere altrimenti, evidentemente.
L’ultima novità, prevedibile, viene da un’ordinanza sindacale che annuncia lo stop a tutti i Pan e Vin opitergini, compreso quello molto spettacolare, sulle acque del Monticano, proprio a Oderzo.
L’ordinanza datata 21.12 vieta ogni festeggiamento epifanico, sia nelle aree pubbliche che private.
Per ora si salva il falò di Rustignè che per tradizione viene acceso una settimana dopo l’Epifania e dunque fuori dal limite del 6 gennaio stabilito dall’ordinanza.
Com’è noto, in tutto l’opitergino è in vigore anche il divieto ad esplodere i tradizionali botti di fine anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button