Treviso

Oderzo/42enne truffato in Rete per 1500 euro

Sono ormai una vera e propria piaga: in un settore come le compravendite on line, decisamente in crescita, aumentano costantemente anche le truffe.
Ne sa qualcosa il 42enne opitergino che su Internet cercava di vendere una coppia di ammortizzatori per moto e che invece è caduto vittima di F.M., 61enne romano che con la sua abilità di truffatore non solo non gli ha ceduto un euro, ma è anzi riuscito a farsi accreditare 1500 euro attraverso uno sportello bancario automatico.
I Carabinieri opitergini hanno poi ricostruito l’accaduto, denunciando in stato di libertà il romano risultato avere anche qualche precedente di Polizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button