Veneto

Nuovo rogo in azienda trattamento rifiuti interessata già da due incendi ad aprile e settembre

Da ieri sera, i vigili del fuoco stanno operando a Montebello nel vicentino, per un violento rogo divampato all’interno dell’azienda Futura, che si occupa di trattamento rifiuti.

I pompieri arrivati in forze da Arzignano, Vicenza, Lonigo, Verona e con i volontari di Thiene con 4 autopompe, 2 autobotti, il carro schiuma e 26 operatori coadiuvati dal funzionario di guardia, hanno iniziato le operazioni di spegnimento, riuscendo a circoscrivere le fiamme ed evitare un incendio generalizzato.
Le fiamme sono divampate nella parte centrale del capannone, estendendosi parzialmente reparto attiguo.

L’azienda che si occupa anche di bonifiche ambientali nel 2020 era già stata interessata da altri due roghi, uno ad aprile e l’altro a settembre.
Sul posto anche l’Arpav e i carabinieri.

Le cause del rogo sono al vaglio dei tecnici e del nucleo di polizia giudiziaria dei vigili del fuoco.

Ancora in corso le operazioni di bonifica e spegnimento degli ultimi focolai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button