Home -> Prendi nota -> Nuove tendenze/Cresce la domanda di sanificazione dell’auto
Air 2 San

Nuove tendenze/Cresce la domanda di sanificazione dell’auto

Già prima del problema Coronavirus si avvertiva la crescente esigenza di proporre una valida sanificazione dei mezzi, soprattutto quelli di lavoro, sia per trasporto persone che merci.
Con il Covid, questa esigenza è letteralmente esplosa.
Comprensibilmente (e allargata anche agli ambienti interni).

Abbiamo chiesto ad un noto concessionario opitergino, i F.lli Botter, come si stiano regolando, nella loro Officina, per andare incontro a questa nuova esigenza.

E loro ci hanno risposto di essersi affidati ancora una volta ad un noto marchio delle nostre zone: la Texa di Monastier, azienda specializzata in questo settore.

Il processo di sanificazione dei mezzi adottato dai Botter si basa su Air 2 San, sistema particolarmente innovativo ed efficace.

Particolarmente interessante il suo funzionamento: Air2San si attiva dall’esterno, ad abitacolo chiuso, grazie al controllo remoto: la macchina rilascia una scarica elettrostatica che trasforma l’ossigeno all’interno dell’auto in Ozono.

A quel punto inizia la disinfezione vera e propria, automatizzata e calibrata dai sensori presenti in Air2San e capace di eliminare ogni traccia di: virus, batteri, muffe e funghi.

Cosa straordinaria, la macchina della Texa conclude le operazioni riconvertendo in Ossigeno l’Ozono in eccesso, garantendo quindi sia la quantità che la qualità dell’aria nell’abitacolo.

Altro piccolo particolare che la contraddistingue: Air2San è in grado di dialogare direttamente con le auto più moderne e il loro impianto di climatizzazione, sanificando anche gli angoli dell’auto più remoti e difficili da raggiungere.

L’operazione è garantita: a fine processo, se l’esito e i controlli sono tutti positivi, viene generato un documento stampabile che certifica l’avvenuta sanificazione.

Interpellata in merito, la Texa di Monastier conferma tutto e anzi segnala che il sistema Air2 San può essere usato anche per le imbarcazione e perfino per gli ambienti medio-piccoli.

Del resto, Texa è leader mondiale nella progettazione, industrializzazione e costruzione di strumenti telediagnostici per autovetture e per tutto il mondo delle due e quattro ruote.
Air2 San è già richiestissimo non solo dai mercati europei ma anche da quello statunitense, asiatico, del Sud America e sembra essere il miglior viatico per il dopo Covit19.

“Nel momento in cui tutti noi eravamo fermi, con il futuro incerto”, dice Bruno Vianello a capo dell’azienda di Monastier, “abbiamo pensato che ci sarebbe stato bisogno, in futuro, di un dispositivo capace di sanificare non solo le stanze d’albergo, i ristoranti, i centri commerciali, le case, ma anche le automobili, dove da 28 anni siamo impegnati nel diagnosticare tutti i malanni delle autovetture. Così è nato Air ù2 San, frutto della ricerca e dell’ingegno dei nostri ingegneri che sono riusciti a creare un apparecchio che agisce in tre fasi distinte ed è unico al mondo”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*