Veneto

Nuova perturbazione in arrivo. Nella notte neve a 1500 mt. Oggi il Mose a riposo dopo la giornata gloriosa di ieri

Ancora una domenica di tempo rovinato a causa di una nuova perturbazione che verso sera si estenderà anche sul Veneto e Friuli.

Il corpo nuvoloso porta al suo interno anche alcune nubi a sviluppo verticale (cumuli e cumulonembi), con rovesci e temporali.

meteo previsto alle ore 02:00

La prossima notte le precipitazioni porteranno anche qualche nevicata che toccherà la fascia alpina orientale, oltre i 1400-1600 metri di quota.

meteo previsto alle ore 03:00

Giornata tranquilla in laguna a Venezia dove la punta di marea ha toccato i 105 cm alle 12,30. Domani previsti 95 cm. alle 12:50.

Quest’oggi le dighe del Mose non sono entrate in funzione, è previsto solo quando la marea supera i 130 cm come lo è stato nella giornata di ieri.

“E’ stata una giornata storica per Venezia” sono state le parole pronunciate dal sindaco Luigi Brugnaro.

L’immagine di piazza San Marco è emblematica: il cuore di Venezia, museo a cielo aperto e punto più basso della città, non viene allagato dai 40-45 cm di marea che si sarebbero avuti senza il Mose. Il test di sollevamento delle paratoie, alzate per la prima volta in condizioni meteo sfavorevoli, ha funzionato.

Anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha fatto sentire la propria vicinanza e attenzione alla città telefonando al sindaco e manifestando soddisfazione per l’esito del test.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button