Veneto

Notte di freddo intenso sul nord-est

La notte appena trascorsa ha visto uno splendido cielo sereno sulle regioni di Nord-Est, i tassi contenuti di umidità relativa e la mancanza di una ventilazione apprezzabile, hanno portato un sensibile abbassamento delle temperature minime notturne che sono scese tutte al di sotto degli zero gradi, perfino nelle grandi città.

Questi valori sono stato favoriti dall’irraggiamento che si verifica durante le lunghe notti dell’inverno.
In queste condizioni, complice anche la mancanza di nuvolosità, viene agevolata la dispersione del calore negli strati prossimi al suolo, si vengono a creare le inversioni termiche e la temperatura può crollare anche di parecchi gradi rispetto ai valori che vengono registrati durante il giorno.

L’immagine che vi mostriamo qui sotto è stata prelevata dalla Rete Meteonetwork e si riferisce ai valori minimi di questa mattina.

Nelle prossime ore il cielo sulle regioni settentrionali andrà coprendosi sempre più, a causa del rapido avvicinarsi di una forte perturbazione che colpirà l’Italia a cavallo tra la notte e le ore del primo mattino.
Le temperature inferiori allo zero ed il suolo gelato favoriranno la crescita della neve al suolo prevista cadere dalla prossima notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button