Treviso

Nottata di controlli sulle strade della Marca: 4 arresti, 6 in guida stato di ebbrezza tra cui uno viaggiava in bici

I Carabinieri del Comando Provinciale di Treviso hanno svolto nelle ore scorse un servizio a largo raggio di controllo su tutta la provincia.

Una settantina i delle Compagnie di Treviso, Conegliano, Castelfranco Veneto, Montebelluna e Vittorio Veneto impegnati sulle strade della “Marca”: complessivamente 210 i veicoli controllati e 300 le persone identificate.

Quattro le persone tratte in arresto:

  • un 61enne del montebellunese a seguito delle reiterate violazioni all’affidamento in prova;
  • un 20enne dimorante a Castelfranco poiché condannato alla pena di 1 anno e 4 mesi di
    reclusione per rapina aggravata per reato commesso nel maggio del 2020;
  • un 19enne sorpreso fuori dall’abitazione dove era stato posto agli arresti domiciliari e trovato
    in una tabaccheria del coneglianese;
  • un 21enne che all’esito di un blitz operato alle prime luci dell’alba di oggi dai militari dell’Arma
    a Roncade è stato trovato in possesso di quasi 40 grammi e 30 di marijuana;

Altri due soggetti sono stati denunciati: un 31enne nella zona del Montello, già noto alle Forze dell’Ordine, trovato con 70 grammi di marijuana e un 20enne di Castelfranco con una decina di grammi di hashish.

Nei controlli stradali fermate sei persone sotto l’effetto di alcool : un 42enne montebellunese con 2,30 g/l, un 44enne di origini senegalesi con 2,67 g/l, un 37enne di Motta di Livenza con 1,60 g/l, un 55enne di origini rumene in bicicletta con 1,73 g/l, un 26enne di origini albanesi dimorante nel coneglianese sorpreso alla guida con 1,40 g/l ed infine un 34enne a Treviso che si è rifiutato di sottoporsi all’alcoltest.

Tre gli automobilisti controllati nel coneglianese trovati in possesso di stupefacente : modiche quantità ma oltre alla sanzione anche la sospensione della patente per 30 giorni.

Un automobilista 53enne è stato infine deferito dai militari di Casale perché sorpreso un pugnale occultato nel giubbotto e di un modesto quantitativo di marijuana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button