Home -> Treviso -> Non ce l’ha fatta il 19enne caduto dopo uno spinello
Alin Lucut

Non ce l’ha fatta il 19enne caduto dopo uno spinello

Non ce l’ha fatta, Alin Lucut, il 19enne di Mogliano veneto finito in ospedale due settimane fa, per un colpo alla testa.
Il giovane è spirato al Cà Foncello dov’era stato ricoverato subito dopo un incidente che aveva destato molto scalpore.

Alin aveva infatti fumato uno spinello in compagnia di amici e, probabilmente stordito dagli effetti dello stesso, aveva finito col perdere l’equilibrio e battere fatalmente la testa.

Subito soccorso dal 118, il personale sanitario dovette praticargli il massaggio cardiaco sul posto, prima di portarlo alla Rianimazione del nosocomio trevigiano.
L’incidente, al Parco Arcobaleno, in pieno pomeriggio.

La vicenda avrà probabilmente anche uno strascico giudiziario, dato che gli “amici” che erano con Alin se la sarebbero data a gambe anzichè soccorrerlo.
I carabinieri hanno già individuato il 17enne che passò lo spinello fatale e due ragazzi che si trovavano al parco con il 19enne: hanno solo 14 e 16 anni.

Alin Lucut, originario di Turt, in Romania, aveva frequentato l’Istituto Ipsar Alberini di Lancenigo: viveva con i genitori.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*