Veneto

Nel weekend tracollo delle temperature in Veneto e Fvg, neve a 2mila metri

Oggi (mercoledì) e domani (giovedì) le ultime due giornate estive prima dell’annunciato del tracollo termico.
La lunga estate calda e siccitosa sta per volgere al termine. Sabato un’intensa irruzione artica porterà giù le temperature di circa 15°C.
Arrivano ulteriori conferme dai principali modelli fisico-matematici sul netto calo termico previsto a partire dal weekend, con forti di venti di Bora che spazzeranno le pianure veneto-friulane.

Non si tratterà di un’irruzione record ma in questi giorni stiamo registrando in pianura temperature attorno ai 30°, decisamente di gran lunga sopra la media di temperatura e l’aria artica produrrà un vero e proprio shock termico, con un calo compreso tra i 12 e 15°C.

temperature massime di Martedì 13 settembre

Venerdì è la giornata più instabile quando nel corso del pomeriggio i fenomeni saranno intensi con piogge e temporali. Ci sarà un’iniziale calo termico che si acuirà nel corso della notte con la neve che farà la comparsa attorno ai 2 mila metri sulle Dolomiti, localmente più in basso in alcune zone maggiormente interessate dalla discesa di aria fredda.

Tenete a portata di mano maglioni e giacche, perchè la sensazione di freddo sarà acuita dal forte vento di Bora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button