Veneto

Nel bellunese/Ricerche in corso di un 27enne forse vittima di una valanga

Livinallongo del Col di Lana (BL) – Ieri sera attorno alle 21, il Soccorso alpino di Livinallongo e i colleghi di Canazei sono stati allertati per le ricerche di uno scialpinista non rientrato da una gita nella zona di Forcella Pordoi, da dove c’era stato l’ultimo contatto verso mezzogiorno.
A dare l’allarme, la compagna preoccupata perché il cellulare suonava libero ma lui non rispondeva.

Dalla triangolazione delle celle telefoniche, risultava la sua presenza nella zona del Torrione Roma, al confine tra Bellunese e Trentino, dove il ventisettenne di Canazei era diretto.
Le squadre hanno trovato tracce di una valanga e, nella notte, sono stati rinvenuti degli oggetti.

I soccorritori si sono poi dovuti fermare, non riuscendo a trovare il disperso e non potendo operare con un minimo di visibilità.
Stamani le ricerche riprenderanno anche con l’eliambulanza che effettuerà una ricognizione aerea della zona.
Nella notte nell’area interessata le temperature sono ampiamente scese sottozero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button