Home -> Rubriche -> Natura & Benessere -> Natura & Benessere

Natura & Benessere

I segreti del sistema immunitario

Oggi stiamo scoprendo quanto sia importante avere un sistema immunitario il più reattivo possibile, forte e pronto ad ogni evenienza.
E’ la nostra prima arma difensiva e non possiamo pensarci solo quando c’è la necessità: va sostenuto sempre.

Immunità sempre attiva

Il corpo presenta un’immunità innata: è quest’ultima che funziona sempre, pronta a combattere contro gli aggressori esterni, non importa chi siano esattamente!

Dopo la pelle e le mucose, il primo “scudo” di fronte alle aggressioni esterne è il sistema infiammatorio che prende il sopravvento lasciando la strada libera ai fagociti, globuli bianchi specializzati nell’ingestione e nella distruzione degli agenti patogeni.

Immunità reattiva

L’immunità acquisita agisce dopo l’infezione: il corpo impara a riconoscere gli aggressori e sviluppa una risposta specifica.
Sono altri globuli bianchi che agiscono quindi principalmente, i linfociti.
Questi ultimi producono degli anticorpi appositamente creati per distruggere gli agenti patogeni coinvolti.
L’immunità acquisita, o specifica, attiva successivamente la memoria immunitaria: questo è il meccanismo che consente, ad esempio, di non prendere più volte la varicella.

Legami forti tra immunità e intestino

Comincia a essere noto un legame molto preciso tra intestino e sistema immunitario, tanto che l’intestino è spesso citato come il nostro “secondo cervello”.

Infatti, introduciamo un certo numero di organismi patogeni attraverso l’alimentazione.
Sebbene l’ambiente ostile dello stomaco provveda a distruggerne alcuni, è nell’intestino che l’azione è più importante, perché è in questo luogo che la maggior parte delle sostanze nutritive viene trasferita nella circolazione sanguigna.

L’intestino contiene quindi numerose cellule immunitarie che assorbiranno gli elementi dannosi prima che possano colonizzare l’organismo. Provvedendo poi ad eliminarli tramite le vie naturali.

Lo stress cronico, una minaccia per il sistema immunitario

Di fronte a una situazione angosciante, il corpo reagisce con delle risposte ormonali, adrenalina e cortisolo al primo posto.
Questi ultimi permettono di accelerare la frequenza cardiaca e di fornire all’organismo energia sufficiente per far fronte a tale situazione.

Ma quando lo stress si trascina o ritorna troppo regolarmente, le risposte ormonali diventano troppo pesanti: il cortisolo in particolare contribuirebbe a rendere le cellule immunitarie “resistenti”, rendendole meno efficienti contro gli agenti patogeni. Lo stress stimola anche eccessivamente i globuli bianchi, il che porta a un’infiammazione esacerbata, con un effetto dannoso sul corpo.

Lo sport fa bene anche al sistema immunitario

Gli studi sono ufficiali: praticare un’attività fisica regolare protegge il sistema immunitario, in modo particolare a livello del timo.

Questa piccola ghiandola produce i linfociti T, essenziali per la risposta immunitaria e che si indebolisce con l’età.
Tuttavia, lo sport consente di preservare una buona attività del timo nel corso degli anni.

L’attività fisica permette anche di ridurre i livelli di stress!
Fai attenzione, tuttavia: praticare uno sport troppo intenso può avere l’effetto opposto, quindi non si tratta di praticare un’attività fisica eccessiva, ma regolare e moderata.
Un buon compromesso per una buona salute immunitaria (da praticare con costanza!).

Nel prossimo articolo scoprirai come mantenere attivo il sistema immunitario.

Vania Lot

Questa pagina ospita Vania Lot: Naturopata Riflessologa, Iridologa, esperta di Alimentazione naturale.
Analizza la funzionalità dell’individuo attraverso la valutazione Iridologica, naturopatica, i test di Kinesiologia applicata e L’EAVI.
Aiuta a conoscere il percorso migliore per rimanere in salute e ripristina l’equilibrio bio-energetico-funzionale del nostro organismo.
Operatrice Reiki, utilizza tecniche di Shiatsu, Riflessologia della mano e del piede, Riflessologia facciale (Dien Chan), craniosacrale, moxibustione (moxa), coppettazione (cupping terapy), Tong Reng e Fiori di Bach.
Lavora con donne in gravidanza per un sostegno naturale in questo momento importante della vita e supporta i genitori durante la crescita dei bambini per educarli ad un sano stile di vita.
Vania è Docente di Floriterapia, Alimentazione Naturale ed Erboristeria. In questa rubrica affronterà temi legati alla salute e al benessere naturale.


www.vanianaturopata.it

Risponde al 338 37 23 103

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*