Curiosità

Natale 2020 a Venezia: senza turisti, la sua bellezza è messa a nudo

Venezia ricorderà questo Natale 2020 come quello della città salvata dal Mose, ma inusualmente vuota.
Non che non stia cercando di reagire all’insolita condizione, come testimoniano le opere d’arte a tema natalizio disseminate per le calli, ma che da sole, mancanti coloro che dovrebbero ammirarle, faticano a riscaldare un’atmosfera davvero tanto diversa dal solito.

Venezia semi vuota è un’occasione imperdibile per il fotografo che la può immortalare in tutta la sua storica bellezza: per lui, l’assenza dei turisti è, in fondo (e di nuovo, come nel Lockdown), l’imperdibile momento per catturarne l’essenza artistica, la bellezza incontaminata.

Certo, per chi a Venezia vive e soprattutto lavora, un Natale così è un’eccezione da dimenticare presto.
I due scatti che vi proponiamo sono opera del fotografo trevigiano Ivano Maso: a sinistra, l’albero di Natale composto di pannelli luminosi colorati che riproducono le venature del legno.

Al momento dello scatto, l’opera era ancora in allestimento e i veneziani che vi si avvicinavano apparivano per lo più sconcertati.
A destra della foto, un passaggio solitamente denso di persone che oggi invece appare semi deserto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button