Venezia

Nasce Federalberghi Caorle

Nasce Federalberghi Caorle.
Un unico soggetto, per una grande realtà.
Non poteva che essere questa edizione della Fiera dell’Alto Adriatico, giunta alle 50 candeline, a tenere a battesimo un momento storico per la ricettività alberghiera di Caorle.

Domani, alle 16.30, nella Sala Azzurra del PalaExpomar, dove da domenica si sta svolgendo la kermesse (che ha già riscosso un grande consenso di pubblico), l’assemblea elettiva. Federalberghi Caorle nasce dall’unione delle due precedenti realtà, ovvero l’ACA (Associazione albergatori di Caorle) e gli albergatori iscritti a Confcommercio.
Il nuovo soggetto, pur gravitando ancora in Confcommercio, avrà una propria autonomia.
Una unica voce che porterà avanti le istanze degli albergatori, per una categoria ancora più forte.

“E’ una tappa storica quella raggiunta dagli albergatori di Caorle – commenta il sindaco, Luciano Striuli – che, dopo molti anni ed un lungo lavoro di cesello, hanno portato a termine il percorso di unificazione dell’intera categoria in un’unica associazione, determinando così la nascita di Federalberghi Caorle.

Un percorso che porta la categoria ad essere più rappresentativa, più efficace e più organica ed a poter manifestare un’unica voce dell’intero comparto alberghiero di Caorle nei confronti degli altri interlocutori e quindi anche nei rapporti con l’amministrazione comunale”.

“L’unità tra gli albergatori, rappresenta un sogno che diventa realtà”. Ha aggiunto il presidente di Federalberghi Veneto, Marco Michielli.
A proposito della federazione veneta, da ricordare che domani mattina, nella Sala Hemingway del Palazzo Municipale di Caorle, si terrà un incontro tra tutti i presidenti ed i direttori delle varie associazioni degli albergatori della regione.

L’assemblea elettiva di Federalberghi Caorle si terrà, dunque, domani, alle 16.30, nella Sala Azzurra. Nascerà da questo incontro il primo consiglio direttivo, che poi esprimerà anche il suo primo presidente.

Tornando ai contenuti della Fiera, da ricordare che sono presenti, tra gli altri, i giovani cuochi formati dall’Ente Bilaterale Turismo della Provincia di Venezia, guidati dallo chef executive Orlando Scaggiante, che stanno dando una dimostrazione dell’abilità nell’intaglio sui vegetali.

Il gruppo negli ultimi 15 anni ha ottenuto ben 136 medaglie, frutto della partecipazione ai campionati del mondo di cucina e alle olimpiadi.

Si svolgeranno anche una serie di percorsi formativi a cura dell’EBT, che si occupa della formazione e dell’aggiornamento professionale, rivolti agli operatori del turismo nell’ambito dell’intero territorio della provincia di Venezia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button