Treviso

Nas all’opera/tamponi irregolari in alcune farmacie veneziane e trevigiane

Dal mese di gennaio, i Carabinieri per la Tutela della Salute hanno in corso una serie di controlli sulla corretta esecuzione dei Tamponi covid in Farmacie e Centri medici.

La decisione, dopo la scoperta che qualcuno avrebbe ottenuto l’agognato Green Pass con la complicità di chi, positivo, si ripresentava a fare il tampone una seconda volta, esibendo la tessera sanitaria del No Vax.

Un trucchetto che non sarebbe possibile, se l’identificazione del soggetto che chiede il tampone avvenisse seguendo le regole.
In tutta Italia, 1360 controlli hanno portato alla scoperta di 170 casi e 282 violazioni.
Nel veneziano, ne sono state coinvolte 4 farmacie, una ora sospesa, altrettante nel trevigiano.
Irregolarità anche ai punti dedicati ai tamponi agli aeroporti di Tessera e Treviso Canova.

Tra i casi più eclatanti scoperti, personale che effettuava il tampone senza avere nemmeno il Green Pass; tamponi non a norma, ambienti dove venivano effettuati gli esami poco igienici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button