Spettacoli

Musica/L’alternativa” del cantautore opitergino: ascolta

“L’Alternativa è la nostra seconda possibilità, la speranza che aiuta a sopravvivere, il sogno che si aspetta ad occhi aperti è che migliora la nostra esistenza. E’ quello per cui vale la pena provarci”.

Paolo “Rago” Ragonesi, cantautore opitergino al suo secondo lavoro, spiega così la scelta del titolo dell’album che da qualche giorno si trova sulle principali piattaforme musicali (iTunes e Spotify).

Considerato che Paolo ha 50 anni (il disco è anzi uscito proprio nel giorno del suo compleanno, venerdì scorso), considerato il mezzo secolo, dicevamo, Paolo parrebbe poco prolifico, non fosse che la musica è per lui una grandissima passione, non un lavoro.
E allora in questi casi, tra tutti gli impegni della vita, ripensamenti e riflessioni, i tempi si dilatano e non è detto che ciò sia un male.

A questo nuovo lavoro hanno collaborato gli amici di sempre: Gianluca Rosso, Andrea De Pellegrin, Denis Giacomazzi, Francesco De Tuoni e Sergio Bonitti.
Di quest’ultimo anche gli arrangiamenti, mentre i testi sono in parte scritti a 4 mani, talvolta con il fratello Roberto, altre con l’amico Alessandro Biasotto.

Curiosità: tra i 9 pezzi che compongono l’album ce n’è uno dedicato alla mamma di Paolo Rago: “Stella”, nel quale, tra l’altro, è proprio lei a suonare il piano.
Una registrazione rubata, confessa Paolo.
Per il resto, storie da ascoltare con l’orecchio, ma anche con il cuore: autobiografiche, vissute e nelle quali a tratti emerge anche la sua Oderzo.
Tra queste righe ve ne offriamo un assaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button