Treviso

Motta chiama Oderzo/appello al territorio per un campo da gioco per la Pallavolo Motta. A rischio la Serie A2

La Pallavolo Motta dopo un’intera stagione giocata a Palamare di Caorle causa lavori di ristrutturazione del PalaGrassato, ed aver collezionato un ottimo sesto posto al debutto nel campionato, ha dovuto incassare lo “sfratto” dalla struttura in riva all’Adriatico ora rischia l’iscrizione al prossimo campionato di A2.

La società si è mossa per cercare una valida alternativa e pare l’avesse trovata in quel di Brugnera, ma a stoppare questa piazza il veto della Lega Pallavolo.

La Lega Pallavolo Serie A infatti richiede una struttura che possa ospitare almeno 1000 persone per poter dare l’ok all’iscrizione.

Il presidente Sarcinelli si è mosso in prima persona, bussando a tutte le amministrazioni dei comuni limitrofi, entro un raggio di 40km, che avessero a disposizione strutture compatibili alle esigenze di LEGA, non trovando nessuna riposta positiva.
Ed è in questo panorama che lo stesso Presidente intende fare un appello a tutte le personalità locali affinché si trovi una soluzione perché tutto questo patrimonio sportivo non vada perso per sempre.

“Oggi sta succedendo a noi ma domani potrebbe accadere ad altre associazioni, bisognose del nostro nuovo palazzetto che presto ci potrà ospitare. Chiediamo pertanto un sostegno da parte delle amministrazioni locali, finalizzato ad agevolare l’utilizzo di una struttura atta ad ospitare la nostra categoria, ovvero con una capienza di almeno 1000 posti, raggiungibili anche con l’inserimento a nostre spese di una tribuna telescopica, in modo tale da poter portare avanti il nostro progetto sportivo”

Tutto nasce infatti dall’impossibilità di avere il palazzetto di Motta disponibile per la prossima stagione.

I lavori di ampliamento che sono in corso permetteranno, una volta conclusi, di avere il PalaGrassato omologabile per la Serie A2 già dal 2023.
Ma a quel traguardo sarà impossibile arrivare senza la prossima iscrizione.

Da qui, all’appello del Presidente Sarcinelli, si aggiunge anche quello del Sindaco di Motta di Livenza, Alessandro Righi.

Secondo voci degli addetti ai lavori, una struttura che potrebbe assecondare le esigenze della Pallavolo Motta è il PalaOpitergium, da sempre in gestione al basket, che ha una capienza di 1.100 posti.

“Ora serve dimostrare di saper giocare in squadra come territorio, senza divisioni o campanilismi, per evitare di perdere anche questa occasione“
Da questi appelli la società si aspetta di ricevere alcuni messaggi di apertura e possibili soluzioni.

I tempi sono strettissimi: la Lega Pallavolo Serie A ha infatti fissato per le ore 12 del 27 Giugno il termine per la presentazione delle domande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button