Treviso

Montebelluna – Pederobba/55enne ruba l’elettricità. Denunciati in 2 per aver inquinato terreni altrui

Nella Marca trevigiana alle 18.00 di ieri, mercoledì, è scattato quello che i Carabinieri hanno definito “uno specifico servizio a largo raggio”, che ha visto impegnati sino a tarda sera un centinaio di militari delle 5 Compagnie dell’Arma presenti nella Marca.
Sono state controllate le principali arterie viarie del Capoluogo e della Provincia, monitorate le aree ritenute più “sensibili”, in particolare per contrastare furti in abitazione e ditte, ma anche contro lo spaccio di stupefacenti, specie in contesti giovanili.

In questo contesto, nel montebellunese: militari della locale Compagnia hanno deferito in stato di libertà per furto aggravato di energia elettrica ed invasione di edifici un marocchino, H.S., 55enne, gravato da pregiudizi, che, rintracciato in un edificio privato abbandonato di Montebelluna, dopo aver manomesso il contatore, si era allacciato abusivamente alla rete elettrica.


Denunciati anche due soggetti, già noti alla giustizia, per abbandono di rifiuti a danno di un’azienda vinicola di Pederobba: gli indagati, infatti, avevano sversato su un terreno agricolo della ditta in questione alcuni litri di sostanza liquida inquinante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button