Home -> Pordenone -> Montagna pordenonese/Internet e telefonia ma non per tutti

Montagna pordenonese/Internet e telefonia ma non per tutti

“Ci sono intere aree montane della Destra Tagliamento, in particolare della Valcellina, della Val Colvera, della Val Tramontina, della Val Cosa e della Val d’Arzino, dove la copertura del segnale telefonico è minima se non assente. Paesi dove non è possibile mantenere un collegamento telefonico stabile e dove la connessione dati a volte è un’utopia.

Lo afferma in una nota il consigliere regionale di ProgettoFvg/Ar, Emanuele Zanon, riferendo di avere depositato in questi giorni un’interrogazione su questo tema.

“Un disservizio – evidenzia il consigliere – che sta penalizzando fortemente gli abitanti, anche in ottica di sicurezza rispetto alle chiamate di emergenza, e le attività economiche, ostacolando inoltre la crescita in chiave turistica dal momento che la connessione a internet e il segnale telefonico sono fra le principali richieste da parte di chi, in ottica gita o vacanza, sceglie una località piuttosto di un’altra”.

“Una situazione critica – commenta Zanon – che richiede un urgente interessamento da parte dell’Amministrazione regionale nel trovare, assieme ai gestori della telefonia mobile, una soluzione che possa dare una risposta a delle zone di montagna già fortemente penalizzate”.

“Un efficiente servizio di comunicazione telefonica contribuisce a favorire la vivibilità dei luoghi montani, già fortemente penalizzati da molteplici problematiche” sottolinea Zanon, spiegando di volere capire “se siano state attuate o ci sia l’intenzione, da parte della Giunta regionale, di attuare delle iniziative nei confronti dei gestori della telefonia operanti in Fvg per porre rimedio con la necessaria tempestività alle carenze lamentate dai residenti, dalle attività economiche e, in generale, dai soggetti erogatori di servizi, oltre che dalle amministrazioni locali”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*