Venezia

Molesta ripetutamente la ex fidanzata: arrestato dai Carabinieri

Nel pomeriggio di ieri i Carabinieri di Mirano hanno tratto in arresto un 19enne resosi responsabile di atti persecutori – stalking – nei confronti della ex fidanzata, una ragazza 18enne di Martellago.

Il ragazzo di origini marocchine non si è mai rassegnato alla fine della relazione amorosa e già a marzo, sulla base della denuncia della ragazza che non ne può più di molestie, chiamate e messaggi continui, gli era stato imposto il divieto di avvicinamento e di relazione con la giovane.

Il ragazzo però ha fatto orecchio da mercante.
Mercoledì sera, appena il tempo di prendere cognizione delle nuove libertà concesse dalla “fase 2”, si è recato all’abitazione di Mirano in cui l’ex fidanzata vive con i genitori, suonando insistentemente il campanello.

Vengono chiamati immediatamente i Carabinieri la cui pattuglia blocca il ragazzo poco distante, mentre cerca di allontanarsi in tutta fretta.
Colto in flagrante a violare le restrizioni impostegli, è stato denunciato per atti persecutori e inosservanza ai provvedimenti dell’Autorità.

Nemmeno 24 ore dopo, il Tribunale ha ora emesso una nuova ordinanza che dispone per lui gli arresti domiciliari nell’abitazione dei genitori, a Martellago, dove si trova da ieri sera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button