Treviso

Mogliano: arrestato 26enne che vendeva droga nascosta a casa e in garage

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Treviso hanno arrestato a Mogliano Veneto, un 26enne di nazionalità albanese, per detenzione di cocaina ai fini di spaccio. Da giorni gli investigatori avevano notato strani movimenti e via vai di persone nelle zone calde dello spaccio moglianese, tra via Ronzinella e via dello Scoutismo.

Il blitz dei militari ha consentito di rinvenire quasi 50 grammi di cocaina, tenuta nascosta dal giovane in camera da letto della propria abitazione e in garage.
La quantità di sostanza stupefacente, le modalità di conservazione e la disponibilità della somma contante di € 2.000, verosimile provento dello spaccio, non hanno lasciato adito a molti dubbi, circa l’attività illecita da questi svolta.
Contestualmente un acquirente italiano 46 enne, trovato in possesso di circa 10 grammi di cocaina, è stato denunciato a piede libero.

L’operazione rientra nella continua attività di contrasto al fenomeno dello spaccio, anche in questo particolare periodo caratterizzato dalle restrizioni generate dall’emergenza Covid19.

In particolare, dall’inizio dell’emergenza sanitaria in atto, sono stati eseguiti altri 2 arresti per il reato di spaccio, uno in Treviso e l’altro in Mogliano Veneto, denunciati per il medesimo reato 3 soggetti nel comune di Preganziol e sequestrati complessivamente 270 grammi circa di sostanza stupefacente di varia natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button