Pordenone

Migliorano le condizioni del 65enne aggredito con la mazza da baseball

Buone notizie per le condizioni del 65enne pordenonese aggredito a colpi di mazza da baseball durante una lite con il compagno della figlia.

F.R., ex dipendente dell’ospedale in pensione, ricoverato al Santa Maria degli Angeli in condizioni che in un primo momento sembravano particolarmente gravi, si è ripreso dalla gragnola di colpi subiti dall’aggressore.

ha rimediato alcuni punti di sutura alla testa, ma è fuori pericolo, tanto che stamani era in grado di raccontare la sua versione dell’accaduto.

Oltre al colpo ricevuto alla testa, presenta i segni dell’aggressione anche su altre parti del corpo, ma non sembra si tratti di ferite gravi.

Per l’aggressione maturata durante una accesa lite verbale è in arresto il compagno della figlia, il 34enne Antonio Consalvo, accusato di tentato omicidio aggravato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button