Veneto

Mezzofondo/Chiara Facchin a 2 centesimi del podio

Mel (Belluno) – Ad un soffio dal podio.
La rincorsa tricolore di Chiara Facchin si ferma a due centesimi dal bronzo.
La 18enne del Gs La Piave 2000 è giunta quarta nei 3000 siepi juniores alla Festa dell’endurance, il nuovo evento varato dalla Fidal che nel weekend, a Modena, ha assegnato i titoli italiani di mezzofondo e marcia.

Al secondo 3000 siepi della carriera, Chiara Facchin ha fermato il cronometro a 11’22”87, arrivando ad appena due centesimi dal bronzo: decisiva la rimonta della bergamasca Locatelli che ha preceduto la bellunese per un’inezia. A Chiara, che è solo al primo anno di categoria, resta la soddisfazione di aver migliorato il record personale di quasi 8 secondi. Il resto, sarà esperienza da far tornare utile nel 2021, quando l’allieva di Johnny Schievenin sarà ancora juniores.

Al primo campionato italiano della carriera si è ben comportato anche Francesco Da Vià, nono nei 5000 metri juniores in 15’15”45. Nel suo caso, il record personale è rimasto ad una manciata di secondi. Ma la prestazione, considerando il debutto tricolore, resta da incorniciare.
Hanno completato la spedizione del Gs La Piave 2000 a Modena, Valeria Schenardi, 19^ nei 2000 siepi allieve in 7’58”03, e Arianna Marcer, ritiratasi nei 3000 metri allieve in seguito al riacutizzarsi di un problema muscolare.

Ieri, a Treviso, anche il bel secondo posto di Greta Triches nel 7° meeting “Ricordando Adriano”. La formula della manifestazione, dedicata al ricordo di Adriano Didonè, apprezzato dirigente e giudice di gara mancato nel 2014, prevedeva una combinata di lanci. Greta ha realizzato 1216 punti, lanciando il peso a 8.68 e il disco a 35.98. La prestazione le è valsa la seconda piazza nella gara seniores/promesse, oltre al quarto posto nella graduatoria complessiva assoluta comprendente anche le juniores.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker