Veneto

Meteo/weekend con aria fredda, poi torna l’anticiclone e il cielo giallo causa la sabbia dal deserto

Dopo essere stati investiti da una forte avvezione di Scirocco ci apprestiamo a vivere un nuovo cambio di circolazione.
Nel fine settimana è in arrivo aria sensibilmente più fredda dai Balcani e dalla consueta porta del Carso il Friuli Venezia Giulia e il Veneto saranno interessati da venti di Bora.
Nel weekend (sabato 19, domenica 20), la temperatura scenderà di diversi gradi.

La parentesi tiepida primaverile sarà quindi destinata ad interrompersi bruscamente. Torneranno le gelate tardive nelle località interne di pianura.
Dopodiché da lunedì l’aria fredda continentale andrà esaurendosi gradualmente ed i venti nord-orientali lasceranno spazio alla calma anticiclonica.

Per cui l’ultima decade di marzo ci sarà un rinforzo dell’alta pressione con un graduale rialzo delle temperature a partire da martedì 22 marzo.
Come non bastasse da mercoledì sera 23 i cieli torneranno a colorarsi di giallo a causa di forti correnti nordafricane che trasporteranno polvere sahariana in sospensione.

Ancora cattive notizie per l’arrivo della pioggia al nord che appare ulteriormente posticipata nel tempo.
Per queste regioni anche il mese di marzo potrebbe concludersi con una condizione di grave siccità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button