Veneto

Meteo in Veneto: in arrivo forti venti e neve anche in pianura

Il sole ha le ore contate. Tempo soleggiato e asciutto ancora per la mattina di domani, domenica 27 dicembre, per poi cambiare nella seconda parte della giornata con precipitazioni diffuse, soprattutto sulle zone centro settentrionali, inizialmente nevose fino a quote pianeggiati.

Il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile regionale ha emesso un nuovo bollettino meteo valido fino alle 24.00 di martedì 29 dicembre.

Da domani, domenica 27 dicembre, è previsto un aumento della nuvolosità, a partire dal primo pomeriggio.
In serata le prime possibili debolissime nevicate su zone occidentali.
Lunedì 28 dicembre, è previsto un peggioramento climatico fin dalle prime ore, specie sulle zone centro-settentrionali con probabile neve fino a gran parte della pianura specie centro-nord.

Nel corso della mattinata precipitazioni da moderate a tratti forti, più persistenti sulle zone montane e pedemontane con limite neve in contenuto rialzo fino a 500-700 m sui settori più esposti delle Prealpi e della Pedemontana, mentre la neve potrà continuare a scendere fino a gran parte dei fondovalle, anche Prealpini.
Tra il pomeriggio e la sera di lunedì, si potrà assistere ad una progressiva e rapida attenuazione e diradamento dei fenomeni a partire da ovest.

Sempre lunedì 28 dicembre sono previsti venti meridionali in intensificazione fino a forti sulla costa e pianura limitrofa e sulle dorsali prealpine, a tratti anche molto forti nelle ore centrali sul mare fino in prossimità della costa centrale.
Il fenomeno ventoso subirà una attenuazione dal pomeriggio/sera.

La Protezione Civile prescrive fino a martedì 29 dicembre, per i venti forti, uno stato di attenzione su tutta la Regione mentre, per le nevicate, in particolare alla pianura, alle zone collinari e al Bellunese meridionale

Martedì 29 dicembre il bollettino meteo prevede condizioni di tempo variabile con nuvolosità irregolare alternata a schiarite.
Probabili deboli precipitazioni sparse, a tratti diffuse, con limite della neve generalmente oltre i 600/800m. Venti tesi forti da sud-ovest in quota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button