Venezia

Mestre/Un arresto e una denuncia alla stazione dei treni

Un arresto e una denuncia, la scorsa settimana, dalla Polizia Ferroviaria di Mestre.
A finire in manette, alla stazione dei treni, un 38enne che gli agenti avevano notato aggirarsi per lo scalo.
Controllato, è emerso che era ricercato con numerosi alias e che deve scontare una pena di 1 anno di reclusione, per false dichiarazioni sull’identità personale.
Ora si trova alla casa circondariale di Venezia.

Gli uomini della Squadra di Polizia Giudiziaria hanno invece indagato una donna riconosciuta responsabile di un furto commesso in un esercizio commerciale che si trova alla stazione di Venezia S. Lucia.
A incastrarla, la videosorveglianza del negozio che ha ripreso la 39enne all’opera.
Dopo Santa Lucia, si era spostata a Mestre, ma è stata riconosciuta e fermata: è stata denunciata anche per l’inosservanza al Foglio di Via dal Comune di Venezia emesso dalla Questura.

La settimana scorsa nelle stazioni ferroviarie venete i controlli della Polfer hanno portato ad un bilancio totale di un
arrestato, 9 indagati a vario titolo e 2.378 persone controllate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button