Home -> Venezia -> Mestre solidale/5 tablet per consentire agli anziani di restare in contatto con le famiglie
La consegna dei tablet

Mestre solidale/5 tablet per consentire agli anziani di restare in contatto con le famiglie

Continuano le manifestazioni di solidarietà sul territorio da parte del mondo associativo cittadino.
Nella mattinata di oggi, venerdì 15 gennaio, il Rotary Club “Venezia Mestre Torre” ha consegnato all’Antica Scuola dei Battuti di via Spalti, a Mestre, cinque tablet che saranno messi a disposizione degli ospiti della struttura.

Strumenti utili, specialmente in questo periodo in cui le visite di persona non sono possibili a causa della pandemia, a permettere agli anziani di mantenere una socialità e un contatto con i propri cari.
All’iniziativa era presente, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale, l’assessore alla Coesione sociale Simone Venturini.

Con lui l’attuale presidente del Rotary “Venezia Mestre Torre” Lucia Oldrati, Cristina Martini socia e futura presidente del sodalizio, Andrea Zampieri, direttore del centro servizi “Antica scuola dei Battuti” e Luigi Polesel, presidente Istituzioni pubbliche di assistenza veneziane (Ipav).

“Ringraziamo il Rotary Club per questa iniziativa – ha dichiarato Venturini – che permette ai nostri anziani di sentirsi più vicini ai propri cari.
Con l’occasione voglio anche ringraziare, a nome del Comune di Venezia, tutto il personale impegnato nelle strutture, che quotidianamente assiste gli ospiti con professionalità e umanità.

La loro presenza e il loro supporto sono fondamentali in questo periodo di restrizioni”.
Oltre ai tablet, agli ospiti della Scuola dei Battuti sono stati donati anche dei biscotti realizzati dall’associazione “Addolciamo l’Autismo”, progetto che ha realizzato un laboratorio di pasticceria nel quale sono occupati sei ragazzi autistici, seguiti dai volontari della Onlus “Angsa”, l’Associazione nazionale genitori persone con autismo, presieduta da Stefania Ruggiero.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*