Venezia

Mestre/Si nasconde all’Obi per rubare di notte ma finisce dietro le sbarre

Quando si dice “aver visto troppi film”.. come quelli in cui un abile ladro si nasconde nel museo per agire indisturbato dopo la sua chiusura, magari riuscendo a spostarsi in mezzo a mille fotocellule e altri sistemi d’allarme.

Forse ispirato da una di quelle pellicole, sabato sera un 50enne moldavo si è nascosto all’interno del negozio Obi di Mestre, con l’idea poi di rubare indisturbato l’incasso nella notte.
Non aveva però tenuto conto dei sistemi di sicurezza del negozio e cosi appena ha spostato la cassaforte è scattato l’allarme.

Le volanti sono subito arrivate sul posto e lo hanno sorpreso mentre cercava di forzare la cassa continua.
Aveva con sè un fornito equipaggiamento da scasso: due cesoie, due piedi di porco, due tronchesi e due trapani, tutti risultati inutili e tra l’altro sequestrati.

Il soggetto, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, è stato arrestato per tentato furto aggravato e trattenuto nella camera di sicurezza della Questura.
Questa mattina per lui è scattato il rito per direttissima che ha convalidato l’arresto e portato all’ordinanza di custodia cautelare in carcere, dove attenderà il processo che si terrà a dicembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button