Venezia

Mestre/Si arrampica su per la terrazza ed entra in casa della compagna per picchiarla

Ieri, lunedì 12 aprile, gli agenti del Commissariato di Mestre hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un senegalese, il 27enne M.W., accusato di maltrattamenti e lesioni nei confronti della compagna.
Nonostante gli fosse stato imposto l’allontanamento dalla casa familiare e il divieto di avvicinamento alla donna, il giovane ha violato il divieto introducendosi in casa della compagna arrampicandosi sulla terrazza ed entrando dalla finestra.


Una volta all’interno, ha scatenato la sua furia sulla poveretta, insultandola, colpendola con schiaffi e pugni e danneggiando anche alcuni mobili della casa.
Il soggetto aveva a suo carico, già dal 2018, diversi precedenti penali per maltrattamenti e lesioni, rissa, furto, resistenza a pubblico ufficiale, oltre che di stupefacenti.
Alla luce dell’ennesimo episodio violento, il giudice ha quindi disposto per la sua custodia cautelare in carcere, ordinanza che è stata eseguita dagli agenti del Commissariato di Mestre ieri pomeriggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button