Home -> Venezia -> Mestre: pusher albanese arrestato dai Carabinieri

Mestre: pusher albanese arrestato dai Carabinieri

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Mestre hanno arrestato nella decorsa serata per possesso ai fini di spaccio di stupefacenti un 23 enne albanese, senza dimora, clandestino, incensurato.
Lo straniero era stato notato nei pressi del parcheggio del bowling di Corso del Popolo a Mestre a bordo di una Fiat Panda e subito dopo all’ingresso del locale.
Quel continuo andirivieni dall’auto verso il bowling ha insospettito fin da subito i carabinieri del Radiomobile che decidevano di monitorare i movimenti dell’uomo per poi intervenire al momento giusto.
Il 23enne è stato bloccato all’interno della sala bowling alle ore 23:00 circa di ieri e nel corso del controllo, sul sedile posteriore dell’autovettura, i carabinieri hanno rinvenuto circa 40 dosi di cocaina pronta alla vendita, per un totale di 30 grammi di “polvere bianca”, tutte nascoste meticolosamente all’interno di portaocchiali in tessuto.
Un modus operandi studiato quello del pusher albanese che, senza lasciare nulla al caso, aveva pensato bene di tenere le dosi al sicuro in auto per recuperarle di volta in volta, all’occorrenza, in base alle richiesta dei clienti.
Non è stato facile per i carabinieri monitorare gli spostamenti del pusher senza farsi notare, essendo impegnati nel controllo del territorio in uniforme e con le auto di servizio, ma a tradire l’uomo è stata la certezza di non essere un personaggio noto alle Forze dell’Ordine in quanto incensurato e soprattutto di non nascondere addosso lo stupefacente.
Questa mattina il giovane albanese finirà davanti al Magistrato per la celebrazione del processo per direttissima.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*