Venezia

Mestre/Le scippano il cellulare mentre parla al telefono: denunciato un 23enne

Ci sono anche un paio di episodi particolari, tra quelli che hanno caraterizzato i controlli settimanali della Polfer nelle stazioni e sui treni in transito in Veneto.

Alla stazione di Venezia Mestre, gli agenti hanno denunciato per furto un 23enne.
Una donna aveva segnalato che un ragazzo le aveva strappato di mano il cellulare, mentre, impegnata in una conversazione telefonica, stava percorrendo il sottopasso ciclopedonale della stazione.
Grazie alla descrizione fornita e alla visione delle immagini della videosorveglianza, l’uomo è stato identificato e di lì a poco fermato dai poliziotti in borghese che stavano monitorando la zona vicino alla stazione.

Il personale in servizio di vigilanza a bordo di un treno notturno a lunga percorrenza, nella tratta Chiusi-Chianciano Terme- Venezia S. Lucia, ha invece segnalato per ricettazione un uomo di 34 anni.
Lo hanno trovato in possesso di oltre 500 sim card per cellulare, delle quali non ha saputo fornire alcuna spiegazione e che sono state poste sotto sequestro.

10 indagati, 1.998 persone controllate, 201 servizi di vigilanza nelle stazioni e 13 a bordo treno, 11 servizi antiborseggio in abiti civili e 18 i pattugliamenti lungo linea nelle tratte ferroviarie di competenza: è questo il bilancio dell’attività del personale del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Veneto, nella settimana scorsa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button