Home -> Prendi nota -> Mestre/Giovedì al Candiani si parla di diagnosi precoce
bellemo edwige

Mestre/Giovedì al Candiani si parla di diagnosi precoce

Si stima che in Veneto vivano 277.038 persone con la diagnosi di tumore e sono oltre 31mila i nuovi casi di cancro nel 2018, con una leggera differenza tra uomini (16.750) e donne (15.100).
Tra i tumori più frequenti al primo posto c’è il cancro al seno, seguito da quello al colon-retto, al polmone, alla prostata e alla vescica. Numeri e statistiche coerenti con gli ultimi dati nazionali. Secondo l’ultimo report disponibile (Istat, 2015) i decessi relativi ai tumori maligni nella Regione ammontano a 13.262 (7.238 uomini e 6.024 donne).

La neoplasia che ha fatto registrare il maggior numero di morti è quella del polmone (2.575), seguita da colon-retto (1.398), mammella (1.033), stomaco (648) e prostata (503). Per quanto riguarda la sopravvivenza a 5 anni, invece, si raggiunge il 64% fra le donne e il 55% fra gli uomini, un punto percentuale in più rispetto alla media nazionale (rispettivamente del 63% e del 54%).
I cinque tumori che fanno registrare nella Regione le percentuali più alte di sopravvivenza sono quelli della prostata (93%), tiroide (92%), melanoma (90%), testicolo (89%) e mammella (88%).

Il Comune di Venezia e la LILT Venezia, con la collaborazione scientifica e organizzativa del Centro di medicina Mestre ed il patrocinio dell’Ordine dei Medici di Venezia, organizzano un incontro proprio per dare informazioni sulle principali patologie tumorali che affliggono donna e uomo e per far sapere come poter attivarsi per partecipare e far partecipare alla prevenzione.
L’incontro aperto al pubblico si terrà giovedì 3 ottobre 2019 alle ore 18 al Centro Culturale Candiani Sala seminariale Piazzale Candiani, 7 · Mestre e vedrà tra i saluti introduttivi quello dell’assessore regionale alla sanità del Veneto Manuela Lanzarin.

zuanti alice

All’incontro prenderanno parte la Presidente Consiglio Comunale del Comune di Venezia, Ermelinda Damiano, l’Assessore Coesione Sociale e Sviluppo Economico Simone Venturini e la Presidente Lilt Provinciale Venezia Maria Grazia Cevolani.
Tra gli specialisti interverranno dott. Luciano Griggio Chirurgo Senologo, il dott. Alessandro Coran Radiologo Senologo, il dott. Carlo Pianon, Urologo, il dott. Alessandro Morelli Coghi, Chirurgo Plastico, Ricostruttivo ed Estetico.

Testimonial dell’incontro saranno gli Atleti e le atlete Umana Reyer Basket Venezia e del Venezia FC femminile, protagoniste del video “Gioca d’anticipo! Scendi in campo con la prevenzione” che sarà proiettato in sala e così lanciata la campagna di sensibilizzazione che gode del patrocinio di Regione del Veneto, Lega Nazionale Dilettanti, Coni Veneto, Consiglio regionale del Veneto, Comune di Marcon, Comune di Venezia, Comune di Villorba, Comune di Vittorio Veneto, Comune di Vicenza, Comune di Padova, Comune di Ferrara.

L’evento lancerà anche la campagna raccolta fondi pro Lilt che culminerà con la partita di calcio di campionato che si disputerà allo stadio comunale di Marcon, domenica 3 novembre tra Venezia e Spal. La partita si tingerà di rosa con una partecipazione popolare molto forte ed il coinvolgimento dei settori giovanili femminili e maschili. Per questo è stato chiesto di disputare l’incontro alle ore 17 consentendo l’afflusso allo stadio di Marcon anche dagli altri stadi del veneziano. L’incontro sarà aperto dai volontari Lilt e sarà occasione di raccolta fondi a diretto beneficio e a cura della Lilt.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*