Venezia

Mestre/E’ un 22enne il ladro dei distributori automatici

La Squadra Mobile di Venezia ha eseguito ieri un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di M.K., italiano di 22 anni, responsabile dei diversi furti ai distributori automatici che hanno colpito negli ultimi mesi numerose attività commerciali.

Le indagini, coordinate dalla Procura di Venezia, hanno consentito di attribuire al giovane dodici furti, consumati o tentati, posti in essere tra Mestre e Marghera tra i mesi di novembre e febbraio: sono questi che hanno determinato l’Autorità Giudiziaria ad emettere l’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari.

L’indagine della Squadra Mobile ha consentito di attribuire a M.K. anche la responsabilità dell’ennesimo furto all’interno della Carrozzeria Moderna di via Giustizia.
Con i proprietari, il Questore Masciopinto aveva preso impegni precisi, garatendo che i responsabili sarebbero stati assicurati alla Giustizia.
La promessa è stata mantenuta.

L’indagine della Mobile non è ancora conclusa: il giovane è sospettato anche del furto di gennaio scorso, a danno dei malati terminali ricoverati al Policlinico San Marco di Mestre, dove qualcuno si impossessò dei loro telefoni cellulari.
Gli investigatori stanno cercando di capire se anche quell’odioso episodio sia da ricondurre allo stesso soggetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button