Venezia

Mestre: due misure cautelari per violenza e maltrattamenti in famiglia

I poliziotti del Commissariato di Mestre hanno eseguito due misure cautelari.

Il primo caso riguarda l’allontanamento di un venticinquenne italiano responsabile di violenza in famiglia.
In più occasioni ha provocato lesioni ai familiari che più volte avevano chiesto l’intervento della Polizia.

Il secondo caso riguarda invece un divieto di avvicinamento nei confronti di una 50enne donna ucraina, responsabile di episodi di violenza e minaccia nei confronti dell’anziano convivente italiano; anche in questo caso sono stati numerosi gli interventi delle pattuglie della Polizia nell’abitazione della coppia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button