Venezia

Mestre, Conad lascia a casa 100 lavoratori dell'ex Auchan

E’ confermato. Malgrado lo sciopero del 30 ottobre, il passaggio di Auchan Mestre a Conad lascierà per strada 100 lavoratori su 250, in tutto saranno 120 gli esuberi regionali dichiarati.
Si è tenuto ieri il tavolo dell’Unità di crisi della Regione Veneto per affrontare le conseguenze del passaggio di Auchan Mestre a Conad.
“Ho presentato oggi una interrogazione alla Giunta regionale – dichiara Erika Baldin, Vice capogruppo Movimento 5 Stelle in Consiglio regionale – per sapere come intende attivarsi la Regione per sostenere i dipendenti che verranno licenziati”
Conad inizierà a sfoltire con incentivi al prepensionamento ma per gli altri è chiesta la mobilità.
“Ora spetta alla politica – è il monito della consigliera stellata – che deve mettere le parti attorno a un tavolo, coordinare gli ammortizzatori sociali per chi rimarrà senza un impiego, favorire il riassorbimento in altre realtà sane della zona. Anche il reddito di cittadinanza fortemente voluto dal Movimento 5 Stelle è stato pensato proprio quale rete di protezione in questi casi.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button