Venezia

Mestre/Colti sul fatto due writer “ferroviari” di 42 e 43 anni: denunciati

14 indagati a vario titolo, 2.562 persone controllate, 216 servizi di prevenzione e repressione dei reati nelle stazioni, comprendenti anche servizi antiborseggio in abiti civili, 15 pattuglie impiegate in servizi di vigilanza a bordo dei convogli e 31 pattugliamenti lungo linea, nelle tratte ferroviarie di competenza: questo il bilancio dell’attività del personale del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Veneto, nella scorsa settimana.

Nella stazione di Mestre due uomini di 42 e 43 anni sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria per il reato di deturpamento ed imbrattamento di proprietà altrui.
Durante il servizio notturno di vigilanza nello scalo, gli agenti Polfer hanno colto in flagranza di reato i due uomini, intenti a imbrattare, con bombolette di vernice spray, la fiancata di una carrozza ferroviaria. Alla vista dei poliziotti i due hanno cercato di darsi alla fuga, ma sono stati fermati e accompagnati in ufficio per gli accertamenti del caso, a seguito dei quali è emerso che uno dei due è un “writer” noto alla Polizia, in quanto già indagato più volte in passato, per analoghi episodi di grafitaggio di vetture ferroviarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button