Venezia

Mestre/Arrestato per spaccio 33enne albanese incensurato

Un albanese di 33 anni è stato arrestato ieri pomeriggio, in via Carducci a Mestre, da personale del Nucleo Cinofilo e del Nucleo di Pronto Intervento della Polizia locale, con l’accusa di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Gli agenti avevano notato l’uomo, alla fermata degli autobus, consegnare a una coppia di magrebini due involucri di colore giallo, in cambio di alcune banconote.

I tre si sono velocemente divisi, ma sono stati inseguiti e bloccati dalle pattuglie.
Alla vista degli agenti l’albanese ha cercato di disfarsi di 15 dosi di eroina che sono state però subito recuperate: altre 6 gli sono state trovate nascoste nel giubbino, insieme a 215 euro, probabile provento dello spaccio.
Sequestrate dalla Polizia locale anche le dosi che i due magrebini avevano da poco acquistato.

Altre modiche quantità di droga (cocaina e hascish) sono poi spuntate nell’abitazione di Spinea dell’albanese: complessivamente è stata sequestrata droga per 64 “piste standard”.
Il trentatrenne, sino ad ora del tutto privo di precedenti di polizia, è stato arrestato e custodito per la notte in camera di sicurezza all’Isola del tronchetto, in attesa di essere portato oggi dinnanzi al Giudice.
Subito, sia lui che i due acquirenti sono stati sanzionati con un Daspo di 48 ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button