Venezia

Mestre/Arrestati 2 uomini, l’uno per violenze contro i genitori, l’altro contro la ex

A Mestre, gli uomini del Commissariato di Polizia ha eseguito nei giorni scorsi due arresti legati alla prevenzione alla violenza nei confronti delle donne e in famiglia.
Il primo episodio ha riguardato un giovane italiano resosi responsabile del reato di maltrattamenti nei confronti dei genitori, per le continue violenze fisiche esercitate.

Il giovane, più volte denunciato per le vessazioni nei confronti dei familiari, aveva continuato a perseverare nella sua condotta violenta nonostante i ripetuti richiami.
Gli uomini del Commissariato di Mestre avevano continuato a monitorare la situazione, in sinergia con l’autorità giudiziaria, confermando la persistente pericolosità del soggetto, arrivando all’arresto e ponendo così fine alle vessazioni nei confronti dei genitori.

Il secondo episodio ha riguardato invece un egiziano, nei confronti del quale gli operatori del Commissariato hanno eseguito una misura cautelare a causa dei suoi comportamenti violenti nei confronti della ex compagna.
L’uomo, nonostante fosse stato sottoposto in passato a diverse misure cautelari, dopo la scarcerazione aveva continuato ad importunare la donna ed il suo attuale compagno.

Monitorandolo, gli agenti hanno capito che la vittima si trovava nuovamente in forte pericolo e l’Autorità Giudiziaria ha ritenuto di dover disporre nuovamente la misura cautelare.
A questo punto è scattata una vera e propria caccia all’uomo, al termine della quale i poliziotti, dopo aver rintracciato ed arrestato il soggetto, lo hanno condotto in carcere.

Due episodi di pura prevenzione, dunque, dove i passati episodi di cui i due uomini si sono resi protagonisti hanno convinto l’Autorità Giudiziaria a far intervenire in maniera efficace le Forze dell’Ordine, di fatto salvando le vittime da conseguenze gravi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button