Spettacoli

Mestre/Al Teatro Toniolo dal 22 al 27 febbraio va in scena “Ghost il Musical”

Un racconto senza tempo, un’appassionante storia d’amore che ha commosso più di una generazione, Ghost Il Musical arriva a Mestre per la Stagione Teatrale 2021.22, organizzata dal Settore Cultura del Comune di Venezia in collaborazione con Arteven Circuito Teatrale del Veneto.

In scena al Teatro Toniolo di Mestre dal 22 al 27 febbraio, con doppio appuntamento sabato 26 febbraio alle 15.30 e alle 19.30.

Tratto dal cult movie Ghost, arriva in palcoscenico l’adattamento Ghost Il Musical – trasposizione fedele del film vincitore di un Golden Globe per la miglior attrice non protagonista e per la miglior sceneggiatura – che mantiene l’impianto narrativo del successo cinematografico, ma sposa appieno le regole del teatro.

Protagonisti sono il fantasma di un uomo assassinato, la donna che amava in vita e continua ad amare da spirito, una strampalata medium che può restituirgli la voce e un assassino in attesa di essere scoperto e portato all’Inferno.
Un thriller romantico, dove la suspence creata dai continui colpi di scena si alterna alla dimensione interiore del ricordo, una storia che indaga il senso dell’amore quando vive oltre il tempo.

Anzi, quando è l’altrove irraggiungibile a renderlo autentico.
La forza di Ghost Il Musical è soprattutto nella storia.
Sono gli archetipi dell’amore che non può ritornare alla fisicità terrena a generare nel pubblico fascino e inquietudine.
Dal mito di Orfeo che non può guardare la sua Euridice se non a costo di perderla per sempre fino alla letteratura romantica che ha ispirato gli atti bianchi di molti balletti, animati da spiriti di fanciulle innamorate.

La colonna sonora, pop-rock e ballabile al tempo stesso, è arrangiata da due big della musica internazionale: Dave Stewart, ex componente degli Eurythmics, e Glen Ballard, tra gli autori della musicista canadese Alanis Morissette.
Fiore all’occhiello l’indimenticabile brano Unchained Melody dei The Righteous Brothers, sottofondo musicale di una delle scene più emozionanti e copiate del panorama cinematografico e teatrale internazionale degli ultimi trent’anni.

Sui palchi italiani il volto del coraggioso Sam è di Mirko Ranù.
A interpretare Molly con la sua freschezza e dolcezza, la giovane e promettente Giulia Sol e nei panni della carismatica Oda Mae, Gloria Enchill cantante dall’anima soul.
Nei panni dell’avido e spietato Carl, l’attore Thomas Santu.

L’accesso agli spazi avverrà secondo protocollo anti-contagio COVID 19 con obbligo di possesso di CERTIFICAZIONE VERDE COVID 19 (SUPER GREEN PASS) come da Decreto Legge in corso e mascherina FFP2. Sono esonerati dall’obbligo i bambini sotto i 12 anni.

Informazioni, www.culturavenezia.it/toniolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button