Friuli Venezia Giulia

Mascherine anti covid inefficaci a medici ed infermieri: sequestri in Fvg

Mascherine inefficaci che non proteggevano affatto dal Covid e, quale aggravante, fornite al personale delle ambulanze, medici, infermieri, anche e perfino di reparti Covid.
E’ quanto stanno portando alla luce gli uomini della Guardia di Finanza di Gorizia che per questo stanno visitando le strutture sanitarie del Friuli Venezia Giulia.
DPI classificati FFP2 e FFP3, 9 le tipologie sotto esame, assolutamente incapaci di combattere la diffusione del virus, regalando solo false certezze a chi, inconsapevole, le indossava.
Si tratta di mascherine acquistate dalla struttura facente capo al Commissario straordinario per l’emergenza.
L’inchiesta ha già chiarito che nei casi peggiori si trattava a malapena di strumenti antipolvere e nulla più.
Nella fretta di rifornire ospedali e altre strutture dei DPI, le semplificazioni introdotte nell’Emergenza avrebbero consentito a chi le ha commercializzate di piazzarle sulla sola base delle garanzie legate alla documentazione di produttori cinesi quantomeno approssimative, quando non del tutto false.
L’indagine della Guardia di Finanza è solo agli inizi e uno degli aspetti da approfondire riguarda anche il capire se quelle mascherine siano ancora un uso nelle strutture sanitarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button