Home -> Veneto -> Maltempo oggi allenta la morsa. In arrivo nuovi impulsi perturbati

Maltempo oggi allenta la morsa. In arrivo nuovi impulsi perturbati

Inizio di marzo è combaciato con un brusco cambio di rotta delle condizioni meteo.
Dopo un inverno siccitoso ecco che tra la giornata di domenica e la notte scorsa sono caduti tra i 100 e i 140 mm di pioggia sulla fascia pedemontana, 50/70 nelle località di pianura.

I maggiori quantitativi si sono avuti sulle Prealpi perché sospinti da venti di scirocco.
Alcuni fiumi, nella notte, hanno raggiunto la piena e ora piano-piano il livello sta calando.
Il Monticano, a carattere torrentizio, si è ingrossato di 2,5 mt in altezza, sfiorando i 3mt all’idrometro di Piazza Grande alle 3 di notte per poi scendere velocemente.

Il Livenza ha allagato l’area dei Pra dei Gai, è già in calo a Portobuffolé e la piena sta raggiungendo Motta.

E’ tornata la neve in montagna tanto che alcuni passi sono stati chiusi: Falzarego, Valparola, Pordoi, Giau, Fedaia.
Grossi problemi ieri pomeriggio per camionisti non attrezzati e sorpresi dalla neve che si sono intraversati con i mezzi lungo l’Alemagna tra Valle e Cortina.

Statale Alemagna a San Vito alla 9 di stamane

Ha nevicato intensamente in montagna e continuerà fino almeno al pomeriggio di oggi.
A fine evento le previsioni Arpav parlano di punte di 70-90 centimetri di neve fresca, specialmente nelle Prealpi, dove la nevicata di marzo potrebbe essere la più consistente di tutta la stagione invernale.
Ne consegue il pericolo valanghe: dall’Arpav dicono rischio di grado 3-marcato.

Nei prossimi giorni sono da attendersi ancora impulsi perturbati tra giovedi, venerdì e sabato e ancora neve a quote basse.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*