Pordenone

Maltempo/Nuovi allagamenti nella notte nel sacilese

Sono saliti ad 80, gli interventi dei Vigili del Fuoco legati al maltempo che sta imperversando anche sulla Marca Trevigiana da ieri pomeriggio.

Prosciugamenti, frane, alberi da tagliare e mettere in sicurezza, pali caduti hanno impegnato tutti gli uomini a disposizione dalle 14 di ieri fino a tutta la notte.

Idem nel pordenonese, dove le maggiori criticità si sono registrate nella zona di Camolli-Casut, Sacile e Brugnera.
A Cimpello sono state inoltre necessarie oltre tre ore di lavoro da parte di 7 pompieri per tagliare l’abete alto più di 15 metri piegato dalle intemperie.

Parecchi gli allagamenti segnalati nella zona di Sacile dove i pompieri nella notte sono dovuti intervenire in una ventina di situazioni, compresi quelli per alberi pericolanti.

Sia in Veneto che in Friuli anche per la giornata odierna permane l’allerta meteo.

A movimentare ulteriormente la giornata di ieri invece, un intervento a Caneva, dove è stata chiamata una squadra dei Vigili del Fuoco di Vittorio Veneto.
I pompieri hanno provveduto ad aprire la porta di un’abitazione al cui interno una persona era in difficoltà.
Entrati i Vigili del Fuoco, la persona è stata soccorsa e consegnata ai sanitari.

Altro intervento extra maltempo a Polcenigo, per un principio d’incendio in un’abitazione: colpa di un deumidificatore malfunzionante.
Danni contenuti.

Torniamo al tempo.
Le previsioni prevedono giornate di tempo incerto questa settimana.
Oggi permarranno piogge e, localmente, rovesci e temporali, almeno fino al primo pomeriggio.
Tempo tra instabile e variabile anche domani, mercoledì e giovedì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button