Pordenone

Maltempo in Fvg/Guadi chiusi, Livenza al livello di guardia a San Cassiano

Il peggio sembra essere passato, ma il maltempo delle ultime ore ha lasciato qualche strascico in Fvg e soprattutto, regalerà anche nelle prossime 12 ore temperature davvero tutt’altro che primaverili.
Un marcato fronte atlantico, preceduto da correnti meridionali molto umide e a tratti instabili, ha
interessato la regione fino a stamani, mentre ora è attesa aria più secca e fredda in quota.
In via di cessazione le precipitazioni, nelle prossime ore e fino a domani ancora, permarrà la possibilità di ghiaccio su tutta l’area montana.


Vento da moderato a sostenuto in quota e residua Bora sulla costa in ulteriore attenuazione.
La pioggia delle ultime ore ha provocato qualche allagamento nel pordenonese, a Caneva e smottamenti a Paludea di Castelnuovo del Friuli.
Idem a San Vito al Torre (Crauglio), Cividale del Friuli, Pagnacco, Visco.
Smottamenti a Tarcento (Sedilis), caduta alberi a Ragogna.

Varrà la pena ricordare che sono attualmente chiusi al traffico:
· guado sul Malina (Remanzacco);
· guado di Rauscedo (SR PN 27 – Vivaro);
· guado di Murlis (SR PN 51 – Cordenons/Zoppola).

Si stanno ancora monitorando i fiumi, dopo che alle 3:00 della scorsa notte si è raggiunto il livello di guardia (3,50m) all’idrometro di San Cassiano sul Livenza, livello ancora in aumento (4,75m) alle 10:30 di stamani.
Alle 3:00 è stato attivato il servizio di piena lungo l’asta del fiume Livenza nei tratti di competenza statale.
Nell’udinese, nella notte si è ingrossata l’asta del torrente Cormor, raggiungendo il picco di 2,00m a Basaldella alle ore 3:15. Stamani il livello del torrente a Zavattina ha toccato i 3,29m, stazionario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button