Veneto

Maltempo in atto/su Triveneto quota neve in sensibile abbassamento con fiocchi prossimi alla pianura

Dopo una fase di clima mite, specie in quota, un’attiva perturbazione ha raggiunto in queste ore il Triveneto.
Sta tornando la neve sui monti, nel primo pomeriggio la quota neve si è abbassata sotto i 1.000 metri ma verso sera l’aria fredda addossata al di là delle Alpi, varcherà il confine portando una sensibile diminuzione della temperatura.

Le precipitazioni diffuse su tutti i settori montani e anche su gran parte delle pianure con quota neve in deciso calo sui settori settentrionali.

Sul versante sud delle Prealpi inizialmente sarà ancora alta ma in calo a partire da metà pomeriggio.
In serata maltempo su tutti i settori con precipitazioni anche sotto forma di rovescio specie sulle pianure orientali.
L’aria fredda in pianura Padana entrerà dalla porta della Bora e porterà ad un sensibile crollo termico con minime raggiunte in serata.
Vere e proprie bufere di neve investiranno le Alpi friulane con i fiocchi che si spingeranno, senza accumuli fino a piano.

Entro sera sono previsti accumuli nevosi di 30-40 cm sulle Dolomiti, 70-80cm sulle Alpi friulane centro orientali.

E’ venerdì che assisteremo ad un vero e proprio crollo termico con un deciso rinforzo del vento di Bora.
Possibili gelate in pianura con minime attorno ai -3/-4 gradi.
Ma il freddo si farà sentire soprattutto in quota, le minime saranno a doppia cifra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button