Home -> Friuli Venezia Giulia -> Maltempo: fiumi ingrossati e allagamenti. La situazione

Maltempo: fiumi ingrossati e allagamenti. La situazione

La forte ondata di maltempo che ha investito il NordEst durante la notte e al primo mattino ha portato incessanti piogge che hanno interessato maggiormente l’alta pianura veneta e fascia pedemontana.


In Friuli i quantitativi sono stati più importanti (vedi cartina) 101 mm nel gemonese, 160 a Sella Nevea.

In Veneto numerosi fiumi si sono ingrossati, sia canali minori come i fiumi principali.
Il Piave ad esempio si è ingrossato perché oltre alla pioggia ha raccolto la neve disciolta sotto i 1600/1700 metri.
In Veneto i quantitativi maggiori sulla zona del Cansiglio (oltre 80 mm), a Follina 60 mm. Piogge forti anche nell’opitergino-mottense, quadi 50 mm.
Ancora una volta Oderzo ha avuto problemi con le acque del Navisego che ha finito per allagare le aree critiche di via Garibaldi

via Garibaldi

e la zona tra San Vincenzo e il cimitero, in particolare via Bosco Comun.

I Vigili del Fuoco sono stati impegnati in un prosciugamento ad Asolo in via dei cavai 11, poi a Vittorio Veneto intorno alle 11.30 per un problema di chiuse che non si aprivano in un canale in via Postumia 15, per il resto delle piante pericolanti tra cui una a Bavaria ( Nervesa) in via Ugo Sacco per una quercia di grosse dimensioni di traverso alla strada.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*