Treviso

Maltempo/Allagamenti anche a Sernaglia della Battaglia

A Sernaglia della Battaglia, tra domenica e ieri, amministratori, tecnici e operai comunali, Polizia locale e Protezione civile hanno perlustrato l’intero territorio comunale per avere un quadro preciso dei danni provocati dalle forti precipitazioni che hanno colpito la Marca a partire dallo scorso weekend.

Per alcune strade allagate è stata disposta la chiusura al traffico, mentre la Protezione civile ha distribuito più di 400 sacchi di sabbia ai residenti in maggiore difficoltà.

Il nubifragio ha colpito tutto il paese ma in particolar modo la zona nord, dove si sono verificate le situazioni più gravi, ad esempio in via Farra, via Lettiera e via Busche, dove l’acqua è tracimata invadendo la strada e allagando alcuni scantinati.

Particolarmente critica si è fatta anche la situazione di via Patean, in centro a Sernaglia, dove la confluenza tra i torrenti Patean (che è rimasto nei limiti dell’alveo grazie alla cassa di espansione) e il Pateanello è tracimata, uscendo dal percorso e invadendo il ponte.

Disagi anche nelle parte nord di Fontigo e in via Marconi, dovuti all’enorme quantità di acqua che ha invaso la strada e anche qui allagato scantinati e giardini privati. A Falzè di Piave è stata particolarmente colpita via Chiesuola.

Viste le previsioni meteo non incoraggianti anche per i prossimi giorni, Comune e Protezione civile tengono costantemente monitorata la situazione.

“Vorrei ringraziare tutto il personale comunale e i volontari che hanno trascorso le ultime giornate girando il territorio comunale, ascoltando i disagi della popolazione e cercando di dare delle prime risposte concrete – afferma il sindaco Mirco Villanova, che dalle 14.30 di domenica è stato sui luoghi allagati insieme agli assessori Gesus Bortolini e Vanni Frezza – lunedì, insieme all’assessore Paola Balliana, ai tecnici comunali e al Consorzio di Bonifica Piave abbiamo svolto un altro sopralluogo nei punti critici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button