Treviso

Lutto tra i Vigili del Fuoco di Treviso. Si spegne a 55 anni il Capo Reparto, Musolino

Dopo aver combattuto per circa due anni contro una grave malattia, si è spento ieri all’età di 55 anni il Capo Reparto dei Vigili del Fuoco di Treviso Daniele Musolino, figura di riferimento per i pompieri trevigiani.

Assunto in servizio nel 1994, dopo un primo periodo a Bergamo, ha svolto quasi tutta la sua carriera presso il Comando Provinciale di Treviso, raggiungendo la qualifica di Capo Squadra nel 2006 e di Capo Reparto nel 2018.

Oltre alle innumerevoli operazioni di soccorso in territorio provinciale e regionale, Daniele ha preso parte a tutte le recenti calamità che hanno colpito il Paese: il terremoto di San Giuliano di Puglia nel 2002, il sisma in Abruzzo nel 2009 e in Emilia Romagna nel 2012 nonché quello ad Amatrice e in Italia centrale nel periodo 2016-2017.

Numerosi i riconoscimenti conseguiti nell’arco della sua carriera, fra cui meritano di essere sottolineati un attestato di apprezzamento e ringraziamento consegnatogli dal Comitato delle vittime della Scuola Elementare di San Giuliano di Puglia e un attestato di Pubblica Benemerenza concesso a nel 2011 dal Prefetto Franco Gabrielli, allora Capo del Dipartimento di Protezione Civile, a testimonianza dell’impegno prestato nello svolgimento di attività connesse ad eventi della Protezione Civile.

Nell’ambito dell’organigramma provinciale del Comando, Daniele è stato un punto di riferimento per le attività di polizia giudiziaria svolte dai Vigili del fuoco trevigiani, anche in concorso con le altre Forze di Polizia, e per quelle di investigazione delle cause di incendio, in quanto componente del Nucleo Investigativo Antincendio Territoriale della Direzione Interregionale dei Vigili del Fuoco per il Veneto e il Trentino Alto Adige.

Ma è soprattutto la sua instancabile attività di istruttore che merita di essere rimarcata.
Daniele è stato Istruttore Professionale Nazionale, contribuendo con passione e generosità nell’arco della sua carriera – sia presso le Scuole Centrali Antincendio di Capannelle a Roma sia presso i Poli Didattico Regionali fra cui anche Treviso – alla formazione di migliaia di Vigili del Fuoco che oggi prestano servizio in tutta Italia.

Proprio per favorire la formazione dei pompieri veneti, è stato fra i promotori del progetto di realizzazione di un Polo Didattico Territoriale per il Nord-Est tuttora al vaglio dei competenti Uffici ministeriali.

Daniele lascia la moglie Giusi e due figlie Jessica con Marco ed Erica.

I parenti, gli amici e i pompieri, trevigiani e non solo, si stringono con sincero affetto e riconoscenza in ricordo delle notevoli capacità professionali e delle straordinarie qualità umane di Daniele.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker