Home -> Curiosità -> Lungo il Piave a San Biagio di Callalta, recuperata postazione Prima Guerra

Lungo il Piave a San Biagio di Callalta, recuperata postazione Prima Guerra

Interessante appuntamento con la storia quest’oggi domenica in via Argine XXIV Maggio in località Sant’Andrea di Barbarana, in comune di San Biagio di Callata.
Dopo un lungo lavoro di ricerca, taglio piante infestanti e pulizia, i volontari facenti parte del Comitato “Grande Guerra a San Biagio di Callalta, hanno recuperato una postazione dell’esercito italiano durante il primo conflitto mondiale.
Si tratta di una postazione che ospitava una mitragliatrice e guardava una parte di ansa del fiume dove il nemico poteva arrivare.

E proprio durante la Battaglia del Solstizio gli autroungarici travolsero la postazione italiana per addentrarsi nel territorio trevigiano prima di essere fermati e rimandati indietro.
Un recupero bellissimo e nello stesso tempo interessante.
Molti pensavano che il Piave con le sue piene avesse cancellato tutta questa storia.

Invece grazie a questo Comitato che si propone di sensibilizzare il territorio comunale sul tema della Pace, esclusivamente attraverso lo studio, la ricerca, l’approfondimento e la divulgazione dei temi legati alla storia della Grande Guerra in particolare nel medio e basso Piave, con attenzione particolare a quanto accaduto nel territorio comunale di S.Biagio di Callalta, ecco lo splendido recupero, quest’oggi con tanto di raffiguranti e pezzi storici.
Ma il Comitato non si ferma qui.
Ha già individuato grazie ai racconti degli anziani un’altra postazione che dista 200/300 metri da quella appena restaurata.
L’intento è di proseguire nella ricerca e nel recupero di queste vestigia dimenticate della Grande Guerra lungo il Piave, in un tratto che dal ponte della Callalta al mare è stato teatro di battaglie epiche.
Dalle carte in possesso al Comitato, postazioni come quella recuperata, erano distanziate 150 mt. l’una dalla’altra.

1 Commento

  1. Finalmente e ce n’è un’altra più avanti lungo il viale!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*