Treviso

Lunedì in Questura, riaprono ufficio Passaporti e Porto d’Armi

Da lunedì 25 MAGGIO, la Questura di Treviso riaprirà al pubblico i propri uffici con le seguenti modalità di accesso:

UFFICIO PASSAPORTI: dal lunedì al venerdì dalle 08.30 alle 12.00;
lunedì e mercoledì anche dalle ore 15.00 alle ore 16.00.

L’appuntamento dovrà essere fissato tramite la registrazione all’“agenda on-line”: https://www.passaportionline.poliziadistato.it.

Al fine di evitare assembramenti, l’utenza dovrà rispettare l’orario di presentazione del giorno fissato per la consegna della documentazione.
Gli utenti che avevano già fissato un appuntamento nei mesi precedenti, dovranno fissare un nuovo appuntamento.

Le situazioni di comprovata necessità e/o urgenza di salute e lavoro dovranno essere preventivamente rappresentate inviando una e-mail al seguente indirizzo: uffpassaporti.quest.tv@pecps.poliziadistato.it oppure contattando l’Ufficio Relazioni col Pubblico al numero 0422/248206 nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 08.30 alle 12.00 e il lunedì e mercoledì anche dalle ore 15.00 alle ore 16.00.

UFFICIO ARMI E UFFICIO LICENZE:

Sino a nuove disposizioni, l’accesso del pubblico verrà organizzato previo appuntamento telefonico concordato con il personale dei rispettivi uffici, rispettando l’orario di presentazione dato e privilegiando, per quanto possibile, l’inoltro della documentazione tramite posta elettronica o di altro mezzo di trasmissione. L’utenza è pregata di contattare preventivamente i seguenti numeri: 0422-248390/389 (ufficio armi) e 0422/248365/366 (ufficio licenze).

UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO:

L’Ufficio Relazioni con il Pubblico, previo appuntamento, contattando il numero 0422/248206 oppure inviando una mail all’indirizzo urp.quest.tv@pecps.poliziadistato.it, rispetterà i seguenti orari:

dal lunedì al venerdì dalle 08.30 alle 12.00; lunedì e mercoledì anche dalle ore 15.00 alle ore 16.00.

Tutti gli utenti potranno accedere presso i predetti uffici, sempre previo appuntamento, rispettando, anche negli spazi esterni di attesa, la distanza di almeno un metro tra di loro, muniti di mascherina e garantendo l’igiene delle mani con idoneo prodotto igienizzante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button