Venezia

Lotta allo spaccio, la Polizia locale blocca due pusher

Due spacciatori sono stati colti in flagranza di reato in due distinte operazioni messe a segno dalla Polizia locale in via Dante, a Mestre.
Le radiomobili del Nucleo cinofilo e del Nucleo pronto impiego sono intervenute nel quartiere Piave a seguito di diverse segnalazioni per verificare la presenza di alcuni pusher.
Giunti sul posto gli agenti hanno notato il tentativo di fuga di un individuo che, in sella a una bici, si è diretto verso il sottopasso ciclopedonale in via Dante.
Il giovane, un 21enne libico, prontamente bloccato, grazie al fiuto dell’unità cinofila è stato trovato in possesso di alcune dosi di marijuana.
Perquisito anche l’alloggio che occupava presso un affittacamere, sono state rinvenute ulteriori dosi di marijuana.

Poco dopo le radiomobili hanno raggiunto nuovamente via Dante, a seguito di ulteriori segnalazioni sulla presenza di alcuni presunti spacciatori di fronte a un hotel.
Alla vista delle auto della Polizia locale due individui hanno tentato di allontanarsi a piedi.
Anche in questo caso gli agenti hanno immediatamente bloccato gli uomini e proceduto alla perquisizione, la collaborazione dell’unità cinofila ha confermato i sospetti.
Uno dei due individui, un cittadino albanese, è stato segnalato alla Prefettura come assuntore, mentre il secondo, un turco di 23 anni, è stato trovato in possesso di sei dosi di cocaina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button