Treviso

Lotta al Covid/Anche i carabinieri guariti donano il plasma

Nell’ambito della campagna di sensibilizzazione alla donazione di plasma iperimmune per aiutare a curare i malati di Coronavirus cui ha aderito a livello locale, per l’Arma dei Carabinieri, il Comando Legione “Veneto”, grazie alla proficua collaborazione con il Centro di Medicina Trasfusionale con Valenza Provinciale dell’AULSS 2 “Marca Trevigiana”, U.O.C. diretta dalla Dott.ssa Arianna Veronesi, anche i Carabinieri del Comando Provinciale di Treviso, analogamente ai colleghi di altre province venete, stanno dando il loro prezioso contributo.

Sono infatti già una decina i militari dell’Arma di vari reparti della Marca che, già affetti da Covid 19 e ora guariti, hanno deciso di intraprendere volontariamente il percorso che, previa esecuzione di esami specifici, potrà loro consentire di donare plasma iperimmune – il cosiddetto siero di convalescenza – per alimentare la preziosa banca del plasma e fornire quindi un importante supporto per la guarigione delle persone che lottano contro la malattia nei reparti degli ospedali costituiti per fronteggiare la pandemia.

Proprio nella mattinata di oggi, 8 gennaio 2020, il primo dei militari candidatisi giunto al termine del percorso preparatorio, un giovane Carabiniere effettivo alla Stazione di Codognè, ha effettuato la donazione presso gli ambulatori specializzati dell’ospedale Cà Foncello di Treviso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker